Tour a Firenze dal Park Albatros

Firenze, la città del Giglio

Patria dei più noti geni del Rinascimento e del Medioevo, da Dante a Brunelleschi, da Giotto a Machiavelli e, ancora, Leonardo da Vinci, Michelangelo, Donatello, Botticelli… Firenze è la città d’arte per definizione! 

Ogni vicolo, pietra e scultura nasconde segreti e testimonianze di un illustre passato come società alla guida della politica, dell’arte e del commercio italiano e non solo. 

Florentia, come la chiamavano i romani, è anche una delle mete prescelte da migliaia e migliaia di turisti, che ogni giorno si aggirano per le strade acciottolate del centro con lo sguardo rubato dagli edifici antichi, dai negozi di artigiani e dalle tipiche trattorie con le loro vetrine.  

 

Perché il Giglio? Lo stemma fiorentino ritrae un fiore, il giaggiolo o giglio, rosso su sfondo argento, che potrai facilmente rintracciare in giro per la città. L’origine del fiore, simbolo di purezza e di buon auspicio, cade tra le leggende e le varie interpretazioni. Quella prediletta vede associare il simbolo del giglio al nome romano della città, Florentia da florere cioè fiorire. 

Itinerario

Per visitare Firenze si parte tutti i giovedì dal Park Albatros, dalla sosta dei Bus vicino al market, alle 8:00 in punto. Dopo qualche ora di viaggio in mezzo alla campagna toscana, eccoci giunti alle porte della culla del Rinascimento, dove sarai accolto da una guida professionista per un walking tour tra gli aneddoti e i segreti della città. 

Conoscerai le piazze principali del piccolo ma prezioso centro fiorentino, a partire da Santa Maria Novella fino alla Piazza dove sorge l’imponente Duomo e l’ancor più noto Ponte Vecchio! 

E dopo tanta cultura: pranzo e shopping! 

Avrai un po' di tempo libero per aggirarti tra le stradine più caratteristiche del centro e scegliere dove assaggiare i piatti tipici: dai crostini toscani ai taglieri di salumi e formaggi, dai primi piatti come la pappa al pomodoro fino all’imperdibile bistecca alla fiorentina! 

Se ami lo shopping, amerai anche Firenze, che ospita negozi per tutti i gusti: articoli artigianali in pelle come borse e guanti, senza perdere di vista le ultime tendenze della moda. 

Si riparte! Il rientro al Villaggio è previsto per le 19:00.  

Piazza Santa Maria Novella 

Santa Maria Novella non è certamente la piazza più visitata dai turisti, benché si trovi a pochi metri dalla stazione centrale che ne porta il nome. Ma tuttavia vale la pena di soffermarsi qualche minuto. 

Gli edifici intorno, alti e chiari, il verdeggiante prato al centro della piazza e l’orizzonte libero mettono in risalto la facciata della chiesa, tra le più antiche di Firenze!

Ed è anche la più rilevante architettonicamente per i canoni dello stile gotico all’interno e il romanico nella facciata, con i tipici marmi bianchi. 

Piazza del Duomo e la Cupola

Mentre ti incammini verso Piazza del Duomo, tra una vetrina e l’altra, alza la testa e scorgerai i rossi mattoni della Cupola
Brunelleschi ideò questo progetto visionario all’epoca e ancor oggi discusso per la sua struttura autoportante e senza armature, nonostante le enormi dimensioni (la Cupola ha un diametro di 45,5 metri)! 

Prima di passare oltre soffermati un attimo ad ammirare le mille decorazioni della facciata della Cattedrale, il Battistero proprio al centro della piazza e le sue porte! 

P.S. Per scoprire dove cadde la sfera dorata posta sopra la Cupola, vai qui.

Piazza della Repubblica

Piazza Repubblica racchiude in sé tanta storia e tradizioni diverse. Fulcro della città fin dai tempi antichi come foro romano, divenne in seguito la piazza del mercato, fu poi densamente edificata e ospitò il ghetto ebraico, fino a quando venne completamente risanata in vista della proclamazione di Firenze a capitale di Italia (1865-71).

Infine, nel XX secolo la Piazza divenne il salotto buono di artisti, letterati e signori fiorentini che si confrontavano sui temi più disparati davanti a un caffè alle Giubbe Rosse: vai a dare un’occhiata se hai tempo! 

Ponte Vecchio 

Ed eccoci a un altro simbolo di Firenze, ritratto ogni giorno in centinaia di fotografie!
Vecchio e simbolo di eternità: sopravvisse sia ai bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale sia all’alluvione del 1966. 

Se oggi nelle sue pittoresche botteghe laterali ospita negozi di orafi e gioiellieri, nel Medioevo queste erano occupate dai macellai e dal mercato della carne. 

È ora di una bella foto ricordo: appoggiati al bordo del ponte nella sua apertura centrale e scatta un selfie con tutta la famiglia! 

Uffizi e Piazza della Signoria 

Come ultima tappa ci siamo tenuti Piazza della Signoria, il centro della politica fiorentina, e la Galleria degli Uffizi, che ospita i capolavori di Botticelli, Michelangelo e Leonardo, tra gli altri. 

Questi sarebbero stati gli uffici dei Medici, che commissionarono la maggior parte delle opere oggi in esposizione. 

Hai fatto caso al corridoio? Passando dal Piazzale degli Uffizi alla Piazza, potrai scorgere un corridoio finestrato che collega Palazzo Vecchio, centro governativo dei Medici, alla loro residenza, Palazzo Pitti: si tratta del Corridoio Vasariano, un passaggio soprelevato che attraversa gli Uffizi e Ponte Vecchio! 

 

Per vedere con i tuoi occhi tutto questo e respirare l’aria di Firenze, scrivi una mail a infopoint.parkalbatros@humancompany.com o passa personalmente all’infopoint per prenotare il tuo Tour a Firenze.

 

Numero minimo di partecipanti: 30

Ti suggeriamo

queste strutture

Le nostre scelte

Ti suggeriamo queste strutture

Park Albatros Village

Costa toscana - Mostra sulla mappa

Il nostro villaggio è situato in un territorio circondato dai siti archeologici più importanti della Toscana, ti basta un passo per fare un tuffo nel mare...

Scopri di più
Servizi principali

#change_passwod

Password modificata

Recupera password

Ti abbiamo appena inviato una nuova password per accedere al sito. Controlla la tua email.

Il presente sito web utilizza cookie per il funzionamento dello stesso e per registrare dati legati alla generazione di statistiche su Google Analytics. Per saperne di più o per negare il consenso all'utilizzo di tutti i cookie clicca qui. Continuando la navigazione o chiudendo il presente banner si acconsente all'utilizzo.

Chiudi