Napoli: cosa vedere e cosa fare

Napoli è una città meravigliosa e caotica allo stesso tempo: la ricchezza dell’arte convive con il degrado odierno e il passato storico con la vivacità dei suoi abitanti. 

Eppure, rimane sempre una delle città più belle d’Italia, da visitare assolutamente almeno una volta nella vita per scoprire tutte le sue imperfezioni ma soprattutto i suoi pregi.

La sua origine è legata a un mito affascinante che vede protagonista la Sirena Partenope. Secondo l’Odissea, Ulisse riuscì a non cascare nelle grinfie delle voci incantevoli e irresistibili delle sirene. Queste, dalla delusione si gettarono sugli scogli e si lasciarono trasportare dalle onde. La sirena Partenope fu trascinata fino agli scogli davanti a Napoli e lì si dissolse dando la forma attuale al paesaggio.  

Ma aldilà delle leggende, cosa si riesce a visitare a Napoli in un giorno? Quali sono, tra le tante, le attrazioni da non perdere assolutamente?

Spaccanapoli

Il cuore della città. Anzi l’arteria che la taglia a metà. Ecco spiegato il nome Spaccanapoli, come si può osservare chiaramente guardando la città dall’alto, per esempio da belvedere di San Martino. 

Passeggiare per questa via è il modo migliore per scoprire i segreti della città e la sua vera essenza: il caos dei motorini che corrono incuranti dei pedoni, gli artigiani urlare dalle loro botteghe, ma anche gli splendidi monumenti e il fascino della storia.

Basti pensare che questa strada è uno dei tre decumani della costruzione greca su cui fu organizzata la città romana!

Napoli sotterranea

La bellezza di Napoli si estende fino alle sue radici. Ecco perché visitare la città sotterranea è un must per i turisti più curiosi. 

Si tratta di un percorso a 40 metri di profondità tra gallerie, cunicoli e antichi resti di acquedotto. Un vero e proprio tuffo nella storia. 

Tutto cominciò 5000 anni fa, quando i romani costruirono una rete idrica per l’approvvigionamento dell’acqua. La città sotterranea divenne, poi, un perfetto rifugio durante la Seconda Guerra Mondiale per migliaia e migliaia di napoletani in fuga dai bombardamenti. 

Non perderti questo gioiello della storia, con un tour guidato di circa 2 ore scoprirai tutti i segreti della Napoli sotterranea.  

Piazza del Plebiscito a Napoli

Torniamo sulla terra, alla luce del sole. Qual è la piazza più grande di Napoli? Piazza del Plebiscito, con ben 25 mila metri quadrati nel pieno centro storico della città partenopea. Si tratta della piazza simbolo della città e frequentatissima dai locali. È circondata da un elegante colonnato e ospita edifici di rilievo, quali:

  1. Il Palazzo della Prefettura

  2. Il Palazzo Salerno 

  3. Il Palazzo Reale, una delle residenze dei Borbone durante il Regno delle due Sicilie

  4. La chiesa di San Francesco di Paola, esempio di architettura neoclassica che richiama il Pantheon di Roma 

Non puoi non farti un giro della piazza, se passi da Napoli!

Metro Napoli: la stazione più bella d’Europa

Ami l’arte contemporanea? Oppure semplicemente viaggi in metro? Solo a Napoli le due cose vanno di pari passo. La metropolitana della città, i suoi passaggi e le sue stazioni, nascondono vere e proprie opere d’arte, mosaici, installazioni e sculture! 

Prima tappa, la Stazione Garibaldi, con fotografie di passeggeri a grandezza naturale installate su una parete a specchio. 

Da non perdere anche le coloratissime pareti della Stazione Università e soprattutto la più bella d’Europa: la Stazione Toledo, dalle tonalità blu e le linee ondulate a ricordare il mare. 

Il lungomare di Napoli e Castel dell’Ovo

È ora di fare una passeggiata. E non una qualsiasi, a una delle più romantiche e amate dai cittadini: la passeggiata sul lungomare di Napoli. Lunga circa 3 km è costantemente frequentata da turisti e locali, ospita spesso eventi di ogni genere, bar e ristoranti. 

Da qui potrai ammirare le meraviglie della città: il Vesuviol’isola di Capri e Castel dell’Ovo, il più antico castello della città. 

La vera pizza, quella napoletana

A forza di camminare, ti è venuta fame? E che altro potresti mangiare a Napoli, se non la pizza?

Quella napoletana è ritenuta da tutto il mondo la pizza per antonomasia, dalla pasta morbida e sottile ma con i bordi alti. 

Secondo tanti napoletani, la pizza non deve avere troppi sapori e tanti ingredienti. Per gustare a fondo il sapore della tradizione, la scelta dal menù si orienta tra due opzioni: 

- La pizza marinara: pomodoro, aglio, origano e olio

- La pizza margherita: pomodoro, mozzarella, basilico e olio

 

Buon appetito! 

Le nostre scelte

Ti suggeriamo queste strutture

I Pini Family Park

Fiano Romano - Mostra sulla mappa

I Pini Family Park è il villaggio pensato per una vacanza lontani dal caos cittadino senza rinunciare ai comfort della vita quotidiana, ideato a misura di famiglie e gruppi...

Scopri di più
Servizi principali

Fabulous Village

Situato al crocevia fra la città di Roma ed il mare del Lazio, Fabulous Village ti permette di scegliere ogni mattina fra il sole della spiaggia e l’arte della capitale...

Scopri di più
Servizi principali

Roma Camping in Town

A pochi passi da Roma Camping in Town quello che ti aspetta è la scoperta della Capitale d’Italia: la Roma della Dolce Vita, un salto agli antichi fasti, ammirando i più belli monumenti dispersi in ogni angolo della città...

Scopri di più
Servizi principali

#change_passwod

Password modificata

Recupera password

Ti abbiamo appena inviato una nuova password per accedere al sito. Controlla la tua email.

Il presente sito web utilizza cookie per il funzionamento dello stesso e per registrare dati legati alla generazione di statistiche su Google Analytics. Per saperne di più o per negare il consenso all'utilizzo di tutti i cookie clicca qui. Continuando la navigazione o chiudendo il presente banner si acconsente all'utilizzo.

Chiudi